09 settembre 2019

Sarteano, raccolta differenziata boom: dal 47% al 74,8%

Sindaco Landi: “Magnifica risposta dei sarteanesi ai quali dico grazie, miglioriamo ancora”. Da maggio i cassonetti ad accesso controllato, dal 7 ottobre bisognerà portare la tessera

Comunicato stampa
Sarteano, 7 settembre 2019

 

SARTEANO (SI). I dati comunicati da Sei Toscana, gestore del servizio, all'amministrazione comunale di Sarteano lasciano pochi dubbi di interpretazione: la raccolta differenziata, con il nuovo sistema dei cassonetti ad accesso controllato, ha visto un aumento davvero consistente negli ultimi mesi. Dati alla mano si passa da una media del 47,07% del semestre gennaio-giugno 2019 (comunque +3,16% rispetto allo stesso periodo del 2018), alle percentuali del 74,41% di luglio e 74,8% di agosto. Ma gli aumenti, seppure graduali, si sono registrati già a maggio (51,01%) e giugno (66,54%).

"Un risultato straordinario per l'ambiente e per Sarteano – commenta il sindaco Francesco Landi – per il quale dobbiamo ringraziare in primis i nostri concittadini che hanno risposto alla chiamata. Cambiare le abitudini non è facile, ci sono stati alcuni problemi iniziali e ancora ce ne saranno, non lo nascondiamo, ma ora possiamo dire che la scommessa è vinta da tutta la comunità. Un risultato importante che, però, può essere migliorato ancora, guai abbassare la guardia. Sappiamo bene che, oltre alle percentuali, deve aumentare la qualità della differenziata, ce lo dice il gestore e ce ne accorgiamo quando apriamo i cassonetti e a volte troviamo rifiuti che non dovrebbero esserci. Serve maggiore attenzione su come si differenzia e cosa si inserisce nei cassonetti, su questo dobbiamo migliorare ancora e per questo ci doteremo a breve di ispettori ambientali e foto trappole per combattere l’abbandono indiscriminato dei rifiuti".

Le prossime fasi di riorganizzazione prevedono l'obbligo di utilizzo della tessera personale per l'accesso ai cassonetti fissato per il prossimo 7 ottobre, nel frattempo verranno organizzati uno o più momenti pubblici di confronto con la comunità per fare il punto, chiarire dubbi, raccogliere suggerimenti. Per la prima volta nella storia Sarteano supera i limiti di legge fissati al 65% di differenziata e si avvicina agli obiettivi regionali di andare oltre il 75%.

"Voglio ringraziare il senso di civiltà dei nostri concittadini, il percorso di riorganizzazione della differenziata non è stato semplice e va monitorato costantemente – aggiunge il vice sindaco con delega all'ambiente, Paolo Bucelli – in base alle esigenze della popolazione e delle attività economiche, cercando nei limiti del possibile di fare le giuste modifiche assieme al gestore per calibrare al meglio servizio. Con l'introduzione della tessera, il prossimo 7 ottobre, inizia il percorso che ci porterà verso la tariffazione puntuale. Assieme ai cassonetti, procedono spediti i lavori per la nuova stazione ecologica di Baccagiano, stiamo valutando nuove azioni per il risparmio energetico, continua la formazione nelle scuole. Insomma, un pacchetto di azioni per rendere Sarteano sempre più ecosostenibile e rispettosa dell’ambiente".

 

Comune di Sarteano - Ufficio Stampa

stampa@comune.sarteano.si.it – mobile: +39 349 2322876

Valentina Chiancianesi, Enrico Bertelli – Valdichiana Media

torna all'inizio del contenuto