Certificazioni anagrafiche

 L'Ufficio Anagrafe rilascia i seguenti certificati:

  • residenza
  • stato di famiglia (certifica la composizione della famiglia anagrafica, data da più persone legate da vincoli di matrimonio, di parentela, di affinità, di adozione, di tutela o affettivi che convivono in una stessa unità abitativa)
  • esistenza in vita
  • vedovanza
  • stato libero (per celibi, nubili o divorziati)
  • cittadinanza
  • anagrafico di nascita, morte o matrimonio
I certificati anagrafici possono essere rilasciati solo ed esclusivamente dal comune di residenza e sono in bollo, ad esclusione dei casi in cui siano utilizzati per uno degli usi per cui la legge (Decreto del Presidente della Repubblica 26 Ottobre 1972 numero 642 e leggi speciali) prevede la esenzione.
Tutte le posizioni anagrafiche sopra elencate, per le quali possono essere rilasciati certificati dal comune di residenza, possono essere autocertificate con semplice dichiarazione scritta e sottoscritta da parte dell'interessato a cui il relativo certificato sia richiesto da una Pubblica Amministrazione o da un Ente esercente Pubblico Servizio.
In applicazione dell'art15 della legge 12/11/2011 n. 183 a decorrere dal 01/01/2012 non saranno rilascati certificati da produrre alla pubblica amministrazione a ai privati gestori di pubblici serivizi, gli utenti dovranno avvelersi pertanto di autoceritificazione.
Possono essere autocertificate anche le seguenti condizioni:
  • Titolo di studio o qualifica professionale posseduta; titolo di specializzazione, di abilitazione, di formazione, di aggiornamento e di qualificazione tecnica posseduti
  • Esami sostenuti
  • Situazione reddituale o economica
  • Assolvimento di specifici obblighi contributivi con indicazione dell'ammontare corrisposto
  • Possesso e numero del Codice Fiscale o della Partita IVA e di qualsiasi altro dato presente nell'archivio dell'anagrafe tributaria e inerente il dichiarante
  • Stato di disoccupato, di pensionato, con indicazione della categoria di pensione, di studente o di casalinga
  • Qualità di legale rappresentante di persone fisiche o giuridiche, di tutore, di curatore e simili
  • Iscrizione presso associazioni o formazioni sociali di qualsiasi tipo (come sindacati, associazioni di volontariato, partiti politici)
  • Tutte le posizioni relative all'adempimento degli obblighi militari (come durata e periodo del servizio di leva, corpo militare di appartenenza, grado)
  • Assenza di condanne penali
  • Qualità di vivenza a carico
  • Tutti i dati, a conoscenza del dichiarante, contenuti nei registri di stato civile (come numero, parte e serie dell'atto, presenza e contenuto delle annotazioni dati relativi alla paternità, maternità, rapporto di coniugio ecc.)
Come ottenerle
Per ottenere il rilascio delle certificazioni anagrafiche è necessario presentarsi allo sportello, muniti di:
  • documento di riconoscimento
  • generalità della persona per cui si richiede il certificato
Ai fini di una corretta applicazione della imposta di bollo, il richiedente dovrà anche indicare l'uso cui il certificato è destinato e, se possibile, la norma che prevede la eventuale esenzione
Dove ottenerle
Ufficio Anagrafe
Quando ottenerle
Tutti i giorni non festivi dalle ore 8:30 alle 12:30
Pagamenti
Per i certificati in carta libera: € 0,26
Per i certificati in bollo: € 0,52 + marca da bollo da € 16,00