Matrimonio

 

Pubblicazione per matrimonio religioso
È possibile richiedere la pubblicazione di matrimonio solo se uno degli sposi è residente nel Comune.
La pubblicazione non può essere richiesta da persona minore di anni 16.
Come ottenerla
I nubendi devono presentarsi presso il Comune a fare richiesta di pubblicazione di matrimonio muniti di documento di identità e
richiesta di pubblicazione del parroco o ministro di culto di uno dei futuri sposi.
Altri documenti per casi particolari
  • per i cittadini stranieri: nulla-osta al matrimonio (o documentazione equivalente prevista da alcune convenzioni internazionali) rilasciato dalla Ambasciata o dal Consolato del Paese di appartenenza in Italia, con firma legalizzata dalla Prefettura competente (la legalizzazione può essere omessa in alcuni casi previsti da convenzioni internazionali)
  • per i minori di anni 18: copia del provvedimento di ammissione al matrimonio emesso dal competente Tribunale per i Minorenni
Una volta acquisita tutta la documentazione necessaria, si procede alla redazione dell'atto di pubblicazione alla quale devono essere presenti entrambi gli sposi.
Una volta trascorsi undici giorni dalla data della redazione del suddetto atto, viene rilasciato nulla-osta per il celebrante religioso
Dove ottenerla
Ufficio Stato Civile
Quando ottenerla
Tutti i giorni non festivi dalle ore 8:30 alle ore 12:30
Pagamenti
Nubendi entrambi residenti nel Comune una marca da bollo da € 16,00 per l' atto di pubblicazione da affiggere all'Albo.
Nubendi residenti in comuni diversi 2 marche da bollo da € 16,00 per gli atti da affiggere nei comune di residenza.
Pubblicazione per matrimonio civile
È possibile richiedere la pubblicazione di matrimonio solo se uno degli sposi è residente nel Comune.
La pubblicazione non può essere richiesta da persona minore di anni 16.
Come ottenerla
Occorrono i seguenti documenti:
I nubendi devono presentarsi presso il Comune a fare richiesta di pubblicazione di matrimonio muniti di documento di identità.

Altri documenti per casi particolari
  • per i cittadini stranieri: nulla-osta al matrimonio (o documentazione equivalente prevista da alcune convenzioni internazionali) rilasciato dalla Ambasciata o dal Consolato del Paese di appartenenza in Italia, con firma legalizzata dalla Prefettura competente (la legalizzazione può essere omessa in alcuni casi previsti da convenzioni internazionali)
  • per i minori di anni 18: copia del provvedimento di ammissione al matrimonio emesso dal competente Tribunale per i Minorenni
Una volta acquisita tutta la documentazione necessaria, si procede alla redazione dell'atto di pubblicazione alla quale devono essere presenti entrambi gli sposi.
Una volta trascorsi undici giorni dalla data della redazione del suddetto atto, è possibile prendere accordi per il matrimonio.
Dove ottenerla
Ufficio Stato Civile
Quando ottenerla
Tutti i giorni non festivi dalle ore 08.30 alle ore 12.30;
Pagamenti
Nubendi entrambi residenti nel Comune una marca da bollo da € 16,00 per l'atto di pubblicazione da affiggere all'Albo.
Nubendi residenti in comuni diversi, 2 marche da bollo da € 16,00 per gli atti da affiggere nei comune di residenza.
Matrimonio civile
Possono contrarre matrimonio civile coloro che hanno espletato la procedura di pubblicazione nel Comune o coloro che sono muniti di delega per l'Ufficiale di Stato Civile del Comune di Sarteano, rilasciata dallo Ufficio di Stato Civile del luogo ove hanno effettuato la pubblicazione.
Possono altresì contrarre matrimonio civile gli stranieri non residenti che ne facciano richiesta, presentando il nulla osta della autorità straniera competente in base alla loro cittadinanza.
Come ottenerlo
Per prendere accordi sull'ora e il giorno del matrimonio è necessario presentarsi all'Ufficio di Stato Civile, una volta espletate tutte le formalità inerenti alla pubblicazione.
In tale sede è necessario dichiarare la scelta del regime patrimoniale (comunione o separazione dei beni) e produrre la seguente documentazione:
  • copie fotostatiche dei documenti di riconoscimento dei testimoni, che possono essere uno per ogni sposo
  • delega per la celebrazione del matrimonio ( per gli sposi che non sono residenti nel Comune)
  • nulla osta della competente autorità straniera (per gli sposi stranieri non residenti in Italia)
Dove ottenerlo
Ufficio Stato Civile. I matrimoni possono essere celebrati presso la Sala Consiliare, la sala Mostre e il Teatro Comunale degli Arrischianti.
Quando ottenerlo
Tutti i giorni non festivi dalle ore 9:00 alle ore 12:30, tutti i pomeriggi non festivi dalle 15:30 alle 18:30, la domenica mattina dalle 9:00 alle 12:30.
I locali possono essere destinati alla celebrazione dei matrimoni quando non utilizzati per le attività dell'Ente.
Non si celebrano matrimoni i giorni: Capodanno, Epifania, Pasqua, Lunedì di Pasqua, XXV Aprile, I Maggio, Festa Patronale (26 Aprile), Ferragosto, I novembre, 8 dicembre, Natale e S. Stefano.
Per celebrare il matrimonio in orari o giorni diversi da quelli sopra indicati è necessario prendere accordi direttamente con il Sindaco, contattando l'Ufficio Relazioni con il Pubblico.
Modulo richiesta celebrazione matrimonio civile in altro comune
 

 

 

Orario per visite alle strutture

Le visite al teatro finalizzate alla celebrazione dei  matrimoni si potranno effettuare tramite appuntamento con l'ufficio anagrafe telefonando al numero 0578/269217, nei giorni feriali dalle ore 8,30 alle ore 13,30. 

I sopralluoghi nel giorno di sabato verranno effettuati, sempre previo appuntamento dalle ore 12,30 alle ore 13,30.

Per il castello e la biblioteca sarà possibile effettuare le visite negli orari di apertura al pubblico:

 

ORARIO CASTELLO

 

 

Periodo estivo:

15 aprile – 30 settembre: tutti i giorni tranne il lunedì

dalle 10,30 alle 13,00 e dalle 15,00 alle 19,00

 

Vacanze natalizie: tutti i giorni (tranne Natale)

dalle 10,30 alle 13,00 e dalle 15,00 al tramonto

 

15 luglio-15 agosto: aperture anche serali dalle 21,00 alle 23,30

 

 

Periodo invernale:

1° ottobre – 14 aprile: sabato, domenica e festivi

dalle 10,30 alle 13,00 e dalle 15,00 al tramonto

 

 

Venerdì aperto nei ponti e prima delle festività.

 

 

ORARIO BIBLIOTECA

 

LUNEDI’

#

   16,00-19,00

MARTEDI’

10,30-12,30

16,00-19,00

MERCOLEDI’

10,30-12,30

#

GIOVEDI’

#

16,00-19,00

VENERDI’

10,30-12,30

#

SABATO

10,30-12,30

16,00-19,00

 Per gli altri luoghi è necessario contattare i proprietari delle strutture.